Diario di una rompiballe senza arte nè parte: una valvola di sfogo contro il logorio della vita moderna per me che non bevo il Cynar


mercoledì 25 giugno 2008

La quarta corsia come strumento propedeutico per il viaggiatore occasionale parte seconda

L'italiano medio di fronte alla quarta corsia ha finalmente scelto.
Trovandosi impreparato ad opere pubbliche agevoli e già funzionanti si è sentito spaesato come Pollicino nel bosco e, senza bisogno di briciole di pane, ha deciso che la verità sta nel mezzo o, in questo caso al centro sinistra, anche per coerenza nei confronti del voto politico appena espresso.
Nella sua piccola mente il cricetino che fa girare gli ingranaggi del cervello gli ha caricato un programma virtuale dove il nostro Neo non vede più la corsia aggiunta.
L'utilizzo del nuovo tratto autostradale Modena-Bologna è il seguente:
nella corsia più a destra i camion e qualche pazzo, al centro destra nessuno, centro sinistra tutti, sinistra sorpasso. Si viaggia sempre e comunque quanto più a sinistra è possibile, causando la completa desertificazione del centro destra, quasi a voler ghettizzare quei brutti e sporchi camionisti.
Insomma, mi chiedo se gli italiani alla fine si meritino davvero di avere sistemi funzionanti dal momento che non ne sanno usufruire.
Riporto qui di sotto il codice della strada e gli accorgimenti di cui tener conto:

"L’art. 143, comma 5, del codice della strada dice che “salvo diversa segnalazione, quando una carreggiata è a due o più corsie per senso di marcia si deve percorrere la corsia più libera a destra; la corsia o le corsie di sinistra sono riservate al sorpasso.”
Un precedente comma abrogato nel 2002 stabiliva invece che nelle autostrade e strade extraurbane principali a tre o più corsie per senso di marcia, la corsia più a destra era destinato ai veicoli lenti, norma però che non esiste più.
Pertanto la violazione di tale norma è punita con la sanzione di 35 euro ma soprattutto (cosa poco conosciuta) con la sottrazione di ben 4 punti dalla patente di guida: inoltre ciò spinge alcuni guidatori a sorpassare a destra i veicoli lenti che occupano la corsia centrale, cosa pericolosa e vietata dall’art. 148, comma 15 (sanzione di 68 euro e decurtazione di 5 punti dalla patente."

Nessun commento: