Diario di una rompiballe senza arte nè parte: una valvola di sfogo contro il logorio della vita moderna per me che non bevo il Cynar


martedì 31 agosto 2010

Bellissima canzone

Paper bag
Fiona Apple
(When the pawn...)

I was staring at the sky
Just looking for a star
To pray on, or wish on
Or something like that

I was having a sweet fix
Of a daydream of a boy
Whose reality I knew
Was a hopeless to be had

But then the dove of hope began its downward slope
And I believed for a moment that my chances were
Approaching to be grabbed
But as it came down near, so did a weary tear
I thought it was a bird, but it was just a paper bag

Hunger hurts, and I want him so bad, oh it kills
'Cause I know I'm a mess he don't wanna clean up
I got to fold 'cause these hands are too shaky to hold
Hunger hurts, but starving works, when it costs too much to love

And I went crazy again today, looking for a strand to climb
Looking for a little hope
Baby said he couldn't stay, wouldn't put his lips to mine,
And a fail to kiss is a fail to cope

I said, "Honey, I don't feel so good, don't feel justified
Come on put a little love here in my void"
He said, "It's all in your head"
And I said, "So's everything'" but he didn't get it
I thought he was a man but he was just a little boy

Hunger hurts, and I want him so bad, oh it kills
'Cause I know I'm a mess he don't wanna clean up
I got to fold écause these hands are too shaky to hold
Hunger hurts, but starving works, when it costs too much to love

Hunger hurts, and I want him so bad, oh it kills
'Cause I know I'm a mess he don't wanna clean up
I got to fold because these hands are too shaky to hold
Hunger hurts, but starving works, when it costs too much to love

Hunger hurts, and I want him so bad, oh it kills
Because I know I'm a mess he don't wanna clean up
I got to fold because these hands are too shaky to hold
Hunger hurts, but starving works, when it costs too much to love

Traduzione:
Fissavo il cielo, solo in cerca di una stella
per pregarla, desiderare da lei, o qualcosa del genere
avevo un piccolo guaio col ragazzo dei miei sogni
ma sapevo sarebbe stato difficile da esaudire
ma poi la colomba della speranza ha iniziato la sua discesa verso il basso
e ho creduto per un attimo che le mie chances si avvicinassero per essere afferrate
ma come sono scese vicine, così anche una lacrima stanca
ho pensato che fosse un uccello, ma era solo un sacchetto di carta.

Il desiderio fa male, e lo voglio tantissimo, da morire
perchè so che sono un pasticcio che non vuole sistemare
ho fallito perchè queste mani sono troppo fragili da trattenere
Il desiderio fa male, ma soffrire funziona, quando costa troppo amare

E sono impazzita anche oggi, alla ricerca di un filo a cui aggrapparmi per risalire
alla ricerca di un pò di speranza
Il piccolo ha detto che non poteva rimanere, che non avrebbe avvicinato le sue labbra alle mie
e un bacio mancato è difficile da affrontare
gli ho detto: "tesoro, non mi sento bene, non mi sento sostenuta
vieni e metti un pò d'amore qui nel mio vuoto" ha detto
"è tutto nella tua testa" e ho detto "quindi è tutto?"
ma non ha capito, pensavo fosse un uomo ma era soltanto un ragazzino.

Il desiderio fa male, e io lo voglio tantissimo, da morire
perchè so che sono un pasticcio che non vuole sistemare
ho fallito perchè queste mani sono troppo fragili da trattenere
Il desiderio fa male, ma soffrire funziona, quando costa troppo amare.




Nessun commento: