Diario di una rompiballe senza arte nè parte: una valvola di sfogo contro il logorio della vita moderna per me che non bevo il Cynar


domenica 22 maggio 2011

Ci vuole il tempo che ci vuole, a fare la spesa

Vi siete mai soffermati a pensare a quanto tempo vi ci vuole per fare la spesa? io me ne sono accorta quando mio figlio ha iniziato a preferire lo spazio giochi invece che venire con me a fare acquisti. Esiste una convenzione per cui se porti lo scontrino della spesa entro la prima ora, paghi un'inezia il kinder parking. E io che sono braccine corte, faccio di tutto per fargli fare solo la prima ora :D
La prima volta che ce l'ho portato già mi pregustavo la mia ora di libertà senza dover ripetere a pappagallo 'dai andiamo, dai vieni, dove vai?, forza che dobbiamo fare la spesa'; pensavo che un'ora fosse sufficiente a fare sia la spesa che un giretto per i negozi del centro commerciale. Invece, con mia grande sorpresa mi sono resa conto che un'ora è esattamente il tempo che mi ci vuole per il supermercato, e basta. Per accorciare i tempi ho pure fatto la lista su un foglietto a casa, cosa che non faccio mai (ho la presunzione di tenere tutto a mente, fasulla che non sono altro :D). Non c'è nulla da fare, se uno la spesa la fa con criterio ci vuole il tempo che ci vuole; perchè se è vero che una volta che hai trovato il prodotto giusto vai sul sicuro la volta successiva, è anche vero che il supermercato ti mette davanti a promozioni nuove, e siccome non sono una fanatica delle marche e compro sempre ciò che trovo in offerta, allora tutte le volte per me è un'esperienza nuova. La fate facile voi, compri sempre le stesse cose sì, e fai prima, ma poi quanto spendi?
provate a farci caso la prossima volta, e ditemi quanto vi ci è voluto (io intendo la spesa grossa, quella settimanale o giù di lì)

1 commento:

ETA ha detto...

il mio miglior tempo è stato 45 minuti ma non dovevo sostare al banco dei prosciutti (e li si sa dipende dalla folla) :-D