Diario di una rompiballe senza arte nè parte: una valvola di sfogo contro il logorio della vita moderna per me che non bevo il Cynar


giovedì 1 marzo 2012

Mozzarelle in offerta andate a male

Alla prima volta che mi è successo ho pensato che fosse un caso, alla seconda mi trovo a trarre le dovute conclusioni che nel supermercato Conad Leclerc in cui faccio la spesa, quando hanno della merce non correttamente conservata, la mettono in offerta a prezzi stracciati e chi s'è visto s'è visto. Poi io a casa, la apro magari anche la assaggio e mi rendo conto che è rancida, com'è successo la volta scorsa. Ieri invece si vedeva ad occhio nudo che evidentemente non era stata rispettata la catena del freddo. Ma tanto a loro che gliene frega, metteranno in conto anche che la gente non torna indietro a farsi cambiare la mozzarella e intanto guadagnano anche sulla merce da buttare. Complimenti davvero.

Il supermercato di cui parlo è il Leclerc Conad di S. Stefano Magra (SP).

1 commento:

cristine ha detto...

A me è capitato più di una volta con l insalata già lavata al Gigante di Castano Primo. Portata a casa, aperta e ..tutto marcio.
Idem con del latte, ma quello lo abbiamo portato indietro, sostituito certo...ma non credo che da li in avanti sia cambiato qualcosa nel controllo qualità o catena del freddo. Si stava meglio quando c erano i vecchi negozietti della signora Pina......